14 15 Giugno 2014 - mosquitos tournament 2.0 - il resoconto

"Il torneo più pazzo del mondo" questa è la definizione data quest'anno al mosquitos 2.0 di Vercelli
Dopo l'esperienza positiva del torneo dell'anno scorso, che ha avuto un buon riscontro di pubblico e di partecipanti, sembrava che la versione due punto zero del mosquitos tournament fosse nato sotto una stella negativa a cominciare dalle molte defezioni delle squadre passando tra quei terroristi mediatici dei siti di informazioni meteo che prevedevano temporali e cataclismi per tutto il fine settimana. Ammetto che inizialmente eravamo un po' tutti demoralizzati ma oggi a conti fatti possiamo dire di ritenerci soddisfatti di ciò che abbiamo organizzato.

Viste le poche squadre si è deciso per un unico girone all'italiana con tutte le 9 squadre iscritte, 8 partite per squadra sono tantissime ma nei tornei più si gioca e più si è contenti quindi il format è stato apprezzato.
Abbiamo anche deciso di posticipare di un'ora l'inizio delle partite per dar tempo a chi arrivava in treno o da lontano di fare con un po' più di calma. Ci accorgiamo fin da subito che le previsioni erano totalmente sbagliate: il sole già alle 9 scalda e solo ad ultimare i preparativi siamo già tutti sudati!

A rappresentare il bikepolo Vercelli siamo in 5 giocatori e ci siamo divisi in tre squadre martina è riuscita di nuovo a fare un team totalmente femminile le capibaras (Martina, Eleonora e Cristina) mentre noi 4 maschietti ci siamo divisi in due squadre il team piccante (Simone e Marco) e i balls deep (Carlo e Jimmy). I Volksmallet rimasti orfani di fabio avevano accettato di riempire i nostri 2 TBA purtroppo il secondo Tia ha dato forfait all'ultimo minuto e abbiamo deciso quindi di inserire Tia1 fisso nel team piccante mente per riempire il TBA dei baals deep avremmo giocato a turno tutti noi.

Le capibaras consapevoli di non avere molte possibilità di vincita non hanno mai concluso una partita senza aver usato tutta la grinta e il fiato che avevano in corpo. I baals deep partono bene nella prima partita, cosa molto utile per l'umore del torneo. Marco è al suo primissimo torneo ma sembra non accusare emozione a differenza mia che dopo 3 anni patisco ancora, Tia lo conosco ma non ci ho mai giocato assieme. La nostra prima partita è contro i black cats. Nonostante sia finita 2 a 0 abbiamo giochiamo decisamente bene, quindi ci diciamo che abbiamo le potenzialità di far bene in questo torneo.
Il sole sempre più caldo e noi siamo sempre più convinti che che i meteorologi siano dei terroristi.
Le partite proseguono a buon ritmo. Il pubblico nonostante sole rispetto all'anno scorso è decisamente poco.

Le ragazze si sono giocate tutte le otto partite sempre a testa alta senza mai mollare davanti a nessuna squadra, purtroppo chiudono all'ultimo posto del girone, i balls deep sbagliano qualcosa di troppo e vincono 3 partite sulle 8 a loro disposizione piazzandosi al 7° posto. Noi del team piccante nonostante fosse il nostro primo torneo assieme non ce la siamo cavata male. Alcune partite non riucivamo ad ingranare bene, creando azioni solitarie ed a volte confusionarie ma abbiamo sempre portato a casa il risultato soprattutto per l'impegno e senza mollare mai fino al fischio finale e con 5 vittorie e tre sconfitte ci accaparriamo la quarta posizione in classifica davanti a noi al primo posto pgreco, unica squadra a non perdere nemmeno una partita, secondi i black cats e terzi i benettis.
Il girone finisce ad un'ora decente ed abbiamo il tempo per dare una sistemata farci le docce e spostarci tutti al barotto per festeggiare insieme ad Alex i 5 anni dall'inaugurazione aspettando le 10:30 per andare a cena all'Accademia. Inutile dirvi il degenero alcolico, in realtà iniziato a metà pomeriggio, che ne è conseguito. Tutti i polisti trascinati da Alex e della birra Theresianer sono ormai ultras della Pro Vercelli.

Al ristorante essendoci la prima partita dei mondiali di calcio della nazionale italiana sono costretti a metterci nella sala slot cosa che crea un po' di malumore subito placati all'arrivo delle prime birre e del cibo. Ridi e scherza si fanno le due di notte la pioggia è abbastanza insistente e il tasso alcolico medio è decisamente superiore alla norma. La frangia Vicentino Milanese è ospite a casa di Carlo mentre da noi ci sono Silvia Tia Giorgio e Ilaria. A casa ce la contiamo ancora un po' su e si fanno le tre e un quarto e nonostante l'appuntamento della domenica sia stato spostato di un ora è giunto veramente il momento di mettersi a letto. Dire che ci siamo addormentati subito sarebbe riduttivo e si potrebbe parlare tranquillamente di "svenimento di massa".
Arrivati al campo il clima non è dei migliori. Sta ancora piovigginando ma si può tranquillamente giocare quindi si comincia. I torinesi che non si sono fermati alla cena e all'aperitivo si vede benissimo che hanno una cera diversa dalla nostra nonostante la levataccia mentre il resto del popolo di polisti sembra reduce da una puntata di "the walking dead".

La prima partita è lo spareggio tra le ultime due classificate, le donnine del polo Italico "capibaras" e i milanesi "raggi molli". Nel girone hanno vinto i raggi molli (1 - 0) e nelle capibaras Cristina non è presente per altri impegni. Si offre di giocare con loro Sisso che promette di stare solo in porta ma a un certo punto uscendo per prendere la palla vagante effettua un tiro e fa il goal del 1 a 0. Non sarebbe del tutto corretto nei confronti dei raggi molli finché lamartinz con un "tiro a mozzarella", come lo ha definito bozo, infila la pallina nell'angolino e chiude la partita sul 2 a 0.

Noi del team piccante come prima partita ce la vediamo con i torinesi "polo d'hokuto". Come ho già detto sono quelli che il viso meno crepato dalla notte brava, infatti rispetto a ieri, quando li abbiamo battuti 4 a 1 ci fanno ballare molto di più e rimaniamo sul'uno a uno per quasi tutta la partita. Non ricordo chi di noi ha segnato ma a 42 secondi dal fischio finale passiamo in vantaggio e Torino esce in tre per il tutto per tutto ma reggiamo bene ai loro assalti chiudendo 2 a 1 per noi!

I balls deep se la vedono con i black cats che nonostante la serata alcolica se la giocano bene e spediscono i nostri soci vercellesi nel loser.
Per le capibaras è ora di incontrare gli imbattuti pgreco. La squadra milanese si comporta da veri galantuomini e le ragazze tirano fuori gli artigli (o forse fan vedere le tette dietro le porte hahah) e la partita finisce 3 a 1 per i meneghini.

I balls deep se la giocano con i threesome, in questa partita con carlo e jimmy gioca lamartinz, è una partita decisamente alla loro portata e riescono a vincere 3-1 anche se hanno sprecato qualche buona occasione. Per noi è giunto il momento di giocarcela contro i pgreco. Sono gli unici ad averci battuti segnandoci 5 pere senza lasciarcene fare nemmeno una. E anche oggi la solfa non cambia con l'unica differenza che segnamo almeno il gol della bandiera. Finisce 5 a 1 e tutte le vercellesi sono nel loser. Le capibaras incontrano i polo d'hokuto che le eliminano per 4 a 1 con bel goal della martinz con un tiro al volo su rimpallo del portiere avversario. Per noi è super derby. Nel loser troviamo i balls deep che come terzo si prendono di nuovo il portiere d'eccezione (Martina) ed è team totalmente vercellese. Nel loser si sa, o vinci o sei fuori dal torneo. Io da emotivo, come sempre, patisco la partita contro di loro. Martina para come sempre il mondo, mentre Carlo sembra dare tutto contro di noi con dei bei contropiedi e ottimi tiri dalla destra. Marco e Tia li contrastano alla grande e io difendo la porta con i denti. Finisce 2 a 1 per noi ma soffrendo e giocando non come avremmo dovuto. Il team piccante è l'unica squadra vercellese (con l'innesto milanese) ancora in gioco.

Dopo una partita di riposo incontriamo i vicentini "black cats" nel girone non ce la siamo giocata male ma abbiamo perso 2 a 0 ma qui non possiamo sbagliare sull'uno a uno strigiamo i denti e proviamo il tutto per tutto. Facciamo anche troppe azioni solitarie per poca lucidità. Con un guizzo straordinario Marco si infila sulla fascia sinistra ed accentrandosi infila un bel diagonale nella porta vicentina! Ale tatto non ci può credere e dice "se è vero mi tuffo nella pozzanghera..." Manca poco, ci crediamo e manteniamo il vantaggio fino al fischio finale. Mi dispiace per lui ma lo ha dovuto fare davvero! Grande Ale!!!

Intanto nel winner i pgreco proseguono inarrestabili e battono anche i Banettis che finiscono in semifinale con noi. Hanno avuto la defezione di Emi ed in sostituzione hanno Mellie (delle capibaras), il che gioca a nostro vantaggio. Ma ne Ale ne Stafano sono da sottovalutare, sono entrambi molto veloci e tecnici. I primi minuti sono molto equilibrati e ci portiamo su un 2 a 2 molto combattuto con due belle giocate andiamo in vantaggio 4 a 2. Per volerla chiudere a 5 ci sbilanciamo troppo e i benettis con la loro velocità non ci perdonano, 4 a 4. Il tempo regolamentare finisce e si decide per un silver goal da 2 minuti. Tia riesce a segnare quasi subito ma due minuti nel polo sono tanti. Soffriamo ma teniamo palla. Qualcuno da fuori grida "dieci secondi", io ci credo e dico ai miei compagni di tenere palla quando invece l'arbitro ci dice che di secondi ne mancano 46. Non ce la faccio ma spero. Quando arriva il fischio finale sento i muscoli sciogliersi. Siamo in finale, non mi era mai capitato in tre anni di polo. Sono felicissimo essendo anche il torneo di casa.

I pgreco ci concedono qualche minuto di pausa prima di cominciare la partita.
Si comincia.... è una finale inaspettata con loro ci siamo già incontrati due volte e in entrambi i casi ce le hanno suonate di santa ragione. Loro si conoscono alla perfezione e si fanno dei passaggi 1-2 che di spiazzano ogni volta. Proviamo il tutto e per tutto ma già a metà partita nessuno di noi tre ne "aveva più" eravamo spompi e non riuscivano a stare dietro alla loro rapidità di esecuzione. Niente da fare è 5 a 1 anche questa volta! Noi secondi e pgreco primi senza aver perso una partita in due giorni di gioco! Complimenti!
Mentre cominciamo a "rassettare" ci si rilassa tutti, si da fondo al fusto di birra, si comincia a salutare chi parte e il mazzini's court comincia a svuotarsi.
E' stato come sempre impegnativo organizzare il torneo ma tutto il bike polo Vercelli spera di essere riuscito a far stare bene tutti!

Link di Challonge
Girone
Doppia Eliminazione

Supreme Champion:
pgreco

Worthy Adversary:
Team Piccante

Maybe Next Time:
benettis

4th place:
black cats

5th place tie:
Polo D'Hokuto
bals deep

7th place tie:
THREESOME
Capibaras

9th place:
Raggi molli

Le foto le carico su picasa appena scremo le 1700 che ci ha scattato Silvia

 

Mosquitos2gruppo

 

mosquitos2 1402 resize

Comments: